storia

I fratelli Vincenzo e Davide Righini iniziano l’attività di riparazione e costruzione di ricambi per macchine agricole negli anni ’30.
Sospesa l’attività a causa degli eventi bellici nel 1951 fondando la società F.lli Righini attiva nel campo delle manutenzioni industriali e navali. Nel corso degli anni veniva ampliato sempre più il parco macchine utensili allargando il ventaglio di prodotti e servizi offerti alla clientela.
Nei primi anni ’80 la F.lli Righini entra nel settore offshore che in quegli anni inizia a svilupparsi a Ravenna a seguito dello sfruttamento dei pozzi di gas in Adriatico.
Con l’obbiettivo di realizzare impianti sempre più grandi e complessi vengono installate macchine utensili di grandi dimensioni ed edificati stabilimenti più ampi e dotati di adeguati mezzi di sollevamento.
Particolare attenzione viene riservata allo sviluppo della capacità di progettazione,realizzazione ed istallazione di macchinari ed impianti destinati al settore dell’offshore petrolifero.
La capacità di progettare,calcolare,costruire e collaudare internamente i nostri impianti ci ha permesso di realizzare impianti sempre più complessi assicurando contemporaneamente un elevato grado di adattabilità alle esigenze del cliente e di affidabilità finale dei nostri prodotti.
Nel 2009 al fine di razionalizzare e focalizzare i relativi programmi di sviluppo,l’azienda si scinde in due distinte società: RIGHINI MECCANICA specializzata nelle lavorazioni meccaniche medio-pesanti con macchine utensili e la F.LLI RIGHINI che prosegue la propria attività nel campo dell’ offshore oil & gas.